Piano Sicurezza Emergenza Musei

Piano Sicurezza Emergenza Musei PSEM, una piattaforma software a supporto di una nuova consapevolezza della gestione del rischio e della protezione dei “luoghi della Cultura”.

Piano Sicurezza Emergenza Musei

Musei, gallerie, esposizioni, mostre, chiese e luoghi di culto, castelli,  …  si configurano sia come “luoghi di lavoro” che come “strutture aperte al pubblico”. Ciò determina una serie di obblighi finalizzati a garantire la sicurezza:

  • dei lavoratori presenti (dipendenti e/o di ditte terze )
  • dei visitatori
  • della struttura e del suo contenuto (oggetti d’arte, libri antichi, documenti, ecc.).

Detti obblighi, in estrema sintesi, consistono nell’adottare misure (tecniche ed organizzative) di prevenzione e protezione (attiva e passiva) in grado di ridurre l’entità dei rischi e garantire una adeguata gestione del rischio residuo (piani di emergenza).

La base di partenza è una dettagliata analisi dei rischi ovvero un’analisi dei pericoli di cui andrà valutata la probabilità di accadimento e l’entità del danno associato.

La conoscenza del territorio o del contesto ambientale contribuisce a determinare la potenziale entità del danno procurato a persone e cose.

Tutto ciò porta in particolare alla elaborazione, da parte di specialisti competenti, di piani e procedure. Che sono da raccogliere e rendere accessibili con semplicità e in ogni momento.

La specificità delle Istituzioni Culturali e dei Musei in particolare è rappresentata dal compito di garantire la sicurezza dei patrimoni. 

Preservarli da eventuali danni derivanti per esempio da eventi naturali, dolosi, atti vandalici, furti, ecc.

Piano sicurezza emergenza musei PSEM

PSEM è il supporto indispensabile per la corretta gestione di tutte le tematiche concernenti sicurezza e emergenza per TUTTE le Istituzioni Culturali.

Con PSEM si pone la massima attenzione sulla conservazione e protezione del patrimonio culturale, che porta come conseguenza anche a una migliore proposizione delle collezioni per la fruizione pubblica.

Inventariazione e documentazione delle opere, in particolare, permettono di:

  • programmare controlli e attività di restauro
  • monitorare l’insorgere di fattori di rischio
  • sanare immediatamente fenomeni di degrado che potrebbero essere irreversibili col tempo.

Piano Sicurezza Emergenza Musei

PSEM Piano Sicurezza Emergenza Musei raccoglie, ordina e rende disponibile anche da mobile e in qualsiasi momento, informazioni, documenti, procedure che comprendono:

  • inventario dei beni e informazioni su localizzazione e conservazione
  • strutture e contesti ambientali dei luoghi e degli spazi
  • impianti e infrastrutture inerenti alla sicurezza ed emergenza
  • enti di riferimento per la sicurezza
  • ruoli, responsabilità e riferimenti per la reperibilità delle persone coinvolte
  • documenti digitali redatti dai professionisti incaricati dall’Istituzione
  • planimetrie, foto e altri materiali a corredo
  • procedure di sicurezza da attuare in caso di emergenza.

E’ una piattaforma software per :

  • diffondere un linguaggio condiviso tra tutte le figure professionali provenienti dalle diverse specializzazioni
  • favorire la conoscenza delle procedure di emergenza, l’organizzazione e la preparazione del personale coinvolto nell’esecuzione (corsi di formazione, esercitazioni programmate, ….).

Il valore di PSEM

Con PSEM si organizza  il piano  della sicurezza, emergenza, vigilanza e accoglienza del pubblico delle Istituzioni Culturali che comprende:

  • le misure e le attività volte a garantire la sicurezza dei beni e delle persone presenti nel museo
  • la pianificazione degli interventi di manutenzione ordinaria delle strutture, gli interventi di manutenzione straordinaria e la conservazione programmata delle collezioni
  • le responsabilità e i compiti del personale in ordine alle mansioni attribuite
  • le azioni da mettere in atto in caso di emergenza.

Piano sicurezza emergenza musei PSEM, il repository

Molto importante è la costituzione di un repository che contiene tutta la documentazione relativa a questi temi e che consente, in ogni momento, di :

  • verificare la validità dei documenti di certificazione tecnica relativa agli impianti (es. antincendio, vigilanza, …)
  • controllare le attività di manutenzione programmata
  • individuare con chiarezza i ruoli.

Tutto questo rende evidente e facilita l’applicazione delle ‘buone pratiche’ che possono portare notevoli  vantaggi  in termini, ad esempio, di:

  • immagine
  • attrattività per il prestito delle opere d’arte
  • riduzione delle spese di assicurazione.

Piano Sicurezza Emergenza Musei

 

PSEM, quindi, è lo strumento ideale per garantire la reperibilità, il controllo e l’aggiornamento in tempo reale di tutto ciò che riguarda il Piano di Sicurezza e Emergenza.

PSEM è per i Musei Statali, i Musei degli Enti Locali, le Fondazioni, i Musei d’impresa, le Reti Museali territoriali, i Complessi Museali, …  ed anche per biblioteche e archivi storici. PSEM è per tutte le istituzioni culturali.

Vuoi saperne di più sul software
PSEM Piano Sicurezza Emergenza Musei?
Contattaci